Connect with us

home

La moviola delle partite di sabato: non c’era il rigore concesso alla Juventus (e neanche quello non dato) ma manca un rosso a Milenkovic

Orsato non proprio bene a Firenze: un errore grave (Milenkovic era da rosso, nessuno se n’è accorto?), un dubbio (sul rigore) e un cartellino non fatto a Ronaldo, Orsato è rimasto in linea di galleggiamento.

Sullo 0-1, Milenkovic entra su Cancelo al limite dell’area viola: senza quel fallo, l’esterno della Juve sarebbe stato davanti a Lafont in completa solitudine, Milenkovic doveva essere espulso per aver interrotto una chiara occasione da gol.

Il 3-0 per la Juve arriva su rigore, concesso da Orsato per un braccio di Edimilson sul cross di Mandzukic: i dubbi nascono dalla distanza fra i due (abbastanza vicini) e la congruità del gesto (il viola allarga la gamba destra e accompagna il gesto con l’identico movimento del braccio).

Non c’è alcun tocco sul ginocchio (rotazione del pallone sempre uguale), il braccio è vicino alla soglia limite (4.40, se pensate alle lancette dell’orologio).

Ok il gol di Chiellini: è in gioco (c’è Milenkovic) sul colpo di testa di Cuadrado, poi Ronaldo (che va sul tiro/cross dunque interferisce con azione e avversari) è dietro la linea del pallone sul tocco del difensore.

Non è rigore la carambola sedere-schiena-braccio (che è quello d’appoggio, dunque è in terra da prima) di Biraghi sul cross di De Sciglio.

SPAL-EMPOLI 2-2

Se sia già arrivano a quota 200 o se ci si sia solo avvicinato moltissimo (199), quella di Mazzoleni ieri non è certo una partita da ricordare. Solita gestione della partita tutt’altro che lineare, un possibile errore sul gol dell’1-0 (moltissimi dubbi fosse angolo, forse più fallo), il rosso a Cionek è davvero parecchio tirato.

Maietta e Lazzari corrono inseguendo il pallone, il tocco (con la punta dello scarpino sinistro) di Lazzari è evidente, molto meno evidente (per non dire inesistente) quello di Maietta. La rotazione del pallone, nel caso, aiuta: continua a scorrere come lo tocca Lazzari, se Maietta (che va a “schiacciare” con la suola) lo avesse toccato, avrebbe invertito la sua rota- zione. Piuttosto, se qualcosa doveva essere, era più fallo per Lazzari che angolo.

Cionek interviene su La Gumina, non c’è chiara occasione (Vicari presidia la sua metà campo), non sembra neanche gioco violento (per quanto non sia pulitissimo): rosso affrettato.

SAMPDORIA-BOLOGNA 4-1

Partita non difficile per Abisso, cominciata però nel modo peggiore (fischia a Poli un fallo di mano per un pallone preso soltanto con la pancia…). Un’ombra sulla rete dell’1-0, non c’è bisogno di GLT per certificare il gol di Poli (pallone già dentro quando lo tocca Audero.

L’azione dell’1-0 parte da un recupero di Gaston Ramirez su Poli: il rossoblù (solo lui, a dire il vero) si lamenta per un fallo, dalle immagini si coglie sicuramente l’intervento di Ramirez da dietro, anche se Poli sembra andar giù troppo facilmente…

(Fonte Corriere dello Sport)

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…


Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio

La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home