Connect with us

home

Udinese in cerca di continuità ed entusiasmo

Difficile impegno in casa del Sassuolo per la nuova Udinese di Nicola, bianconeri in cerca di continuità di risultati per allontanarsi da una pericolosa zona di classifica

La nuova Udinese di Davide Nicola si appresta ad affrontare la difficile trasferta in casa di un Sassuolo reduce dalla sconfitta di Parma e quindi smanioso di riscatto davanti ai propri tifosi anche se la stagione della formazione di De Zerbi è fino a questo momento molto positiva considerando i 19 punti in classifica, 7 in più dei bianconeri friulani.

Match che si preannuncia all’insegna dell’equilibrio, Udinese in cerca di continuità di prestazioni e di risultati per cercare di allontanarsi da una zona di classifica pericolosa che non fa dormire sonni tranquilli.

L’avventura di Nicola a Udine non avrebbe potuto avere un inizio migliore, tre punti convincenti e meritati ottenuti contro la Roma, una vittoria che ha permesso al nuovo tecnico di poter lavorare con maggior serenità per preparare al meglio la gara di domani pomeriggio. Le vittorie portano morale e autostima questo è risaputo, l’Udinese ora dovrà cercare di tornare a fare l’Udinese quella vera, quella squadra che fino a qualche anno fa era ammirata e imitata da molti, la cosiddetta mina vagante del campionato che era in grado di far paura anche alle grandi. Questo è l’obiettivo a quanto pare della società friulana, la strada è lunga e va affrontata a piccoli passi anche perchè la mentalità di una squadra non si cambia nel giro di qualche settimana, servono tempo, lavoro e continuità di risultati.

Nicola dovrebbe confermare la formazione titolare che ha superato la Roma, con il duo argentino in attacco De Paul-Pussetto, mix di fantasia, velocità e imprevedibilità. Lasagna ancora in panchina? Sembra proprio di si anche se non è escluso che Nicola possa decidere di puntare sulla fame dell’attaccante bianconero smanioso di tornare a essere il bomber di sempre.

In casa Sassuolo c’è da fare i conti con l’indisponibilità di Boateng elemento di esperienza e qualità che avrebbe potuto fare male ai bianconeri che comunque si ritroveranno di fronte quel Babacar autentica bestia nera dei friulani. Babacar ha segnato quattro gol all’Udinese in serie A, contro nessuna squadra ne ha realizzati di più, inoltre ai friulani ha rifilato la sua prima doppietta nel massimo campionato con la maglia della Fiorentina.

Non mancano quindi dei motivi di interesse attorno a questa partita, c’è curiosità nel vedere se l’Udinese di Nicola si manterrà sui livelli della gara con la Roma o se i problemi da risolvere per il nuovo tecnico bianconero siano ancora molti. La nuova Udinese di Nicola è in cerca di continuità, fiducia ed entusiasmo, l’ex tecnico del Crotone è consapevole dei limiti della sua squadra ma anche delle qualità e dei pregi dei suoi giocatori e c’è da scommettere che farà di tutto per rilanciare Udine e l’Udinese.

MASSIMO LIVA

loading...

Seguo con interesse l'Udinese e in generale tutto il calcio

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…


Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio

La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home