Connect with us

home

Effetto Nicola, ora per l’Udinese comincia un nuovo campionato

Dopo l’esaltante vittoria contro la Roma l’Udinese di Davide Nicola prepara la trasferta di Sassuolo, ora per i bianconeri comincia un nuovo campionato?

L’avventura di Davide Nicola in terra friulana non avrebbe potuto cominciare in modo migliore, i tre punti ottenuti contro la Roma rappresentano una vera e propria boccata d’ossigeno per i bianconeri friulani che ora possono guardare alle prossime gare con maggior serenità e consapevolezza nei propri mezzi.

In pochi giorni e senza diversi giocatori a disposizione in settimana a causa delle nazionali il nuovo tecnico dell’Udinese di certo non poteva far miracoli, ma la formazione schierata contro i giallorossi ha affrontato la gara come richiesto dal proprio mister con grande attenzione, grinta e personalità e i risultati si sono visti. Vittoria che alla luce dei risultati della domenica, in particolare la vittoria dell’Empoli sull’Atalanta, si è rivelata ancora più importante per l’Udinese ora chiamata a dare continuità già da domenica in casa del Sassuolo reduce dalla sconfitta di Parma.

Davide Nicola nonostante sia in Friuli da pochissimo tempo è già entrato nel cuore dei tifosi per la grinta che riesce a trasmettere nei propri giocatori e per la sua grande voglia di rilanciare squadra e ambiente dopo un avvio di annata anonimo e avaro di emozioni per i bianconeri friulani.

Contro la Roma Nicola ha schierato in campo una Udinese tatticamente attenta e determinata, ogni giocatore nel proprio ruolo, con un centrocampo forte fisicamente e di esperienza cercando di sfruttare la velocità e la tecnica del duo argentino De Paul e Pussetto in attacco.

Probabilmente i giallorossi di Di Francesco sono rimasti spiazzati dall’atteggiamento dell’Udinese prudente all’inizio per poi colpire nella ripresa senza mai sbilanciarsi e giocandosi la gara un po’ all’italiana meritando in ogni caso la vittoria.

E’ curioso che gli stessi giocatori impiegati da Velazquez in difesa, contro la Roma si siano dimostrati attenti come mai prima limitando al massimo gli attaccanti avversari. Cosa è cambiato? Verrebbe da dire l’atteggiamento della squadra meno sbilanciata in avanti e meno sprovveduta tatticamente, nel campionato italiano certi errori si pagano e quindi spesso affrontare le partite con prudenza e attenzione non è un difetto ma un grande pregio.

Ora in casa Udinese serve continuità di risultati e di prestazioni, lo sa bene Nicola che preparerà al meglio la trasferta di Sassuolo perchè per dare il giusto valore alla vittoria contro la Roma servirà far risultato anche contro la formazione di De Zerbi altrimenti saremo punto e a capo.

MASSIMO LIVA

loading...

Seguo con interesse l'Udinese e in generale tutto il calcio

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio

La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home