Connect with us

home

Giuseppe Rossi aspetta una chiamata da un grande club e dice: “mi avevano cercato Juve, Bayern e Chelsea…”

Giuseppe Rossi attualmente è senza squadra è continua ad allenarsi da solo nella sua casa negli Stati Uniti aspettando sempre una chiamata possibilmente dall’Italia.

Intervistato dal Corriere dello Sport dice. “E’ difficile per me dare una spiegazione. Dopo l’assoluzione dell’1 ottobre, pensavo di ricevere qualche proposta in più, ma ho dovuto fare i conti con le norme che restringono le rose a 25 elementi”.

“Tante persone si sono messe in testa il fatto degli infortuni, ma non è una cosa vera. Certo, non nego che li ho avuti, ma non mi hanno mai fermato”.

Il centravanti Italo-americano assicura di essere quello che dopo le operazioni ha rigiocato e segnato con la Fiorentina, il Levante, il Celta Vigo e il Genoa.

E poi sottolinea di non cercare un lungo contratto per guadagnare milioni, ma di voler soprattutto dimostrare di essere ancora un giocatore: “Prima dell’infortunio al Villarreal, il Barcellona mi aveva cercato, ma c’erano state trattative anche con la Juventus, il Bayern Monaco e il Chelsea. E qualche interessamento importante c’è stato anche quando ero alla Fiorentina”.

Infine rivela di avere un po’ di rammarico per quello che gli è capitato, ma aggiunge che “gli infortuni non li potevo controllare e adesso non posso stare qui a battere la testa contro il muro”.

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio

La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home