Connect with us

home

Inter, la tua difesa è diventata un muro!

L’Inter di Spalletti sta macinando successi in serie A, imbattuta da addirittura 7 partite,sembra aver alzato una diga davanti agli attacchi avversari.

È sempre più frequente infatti che dietro alle scalate in classifica delle migliori squadre del nostro campionato,ci sia un’attenzione difensiva superiore alla norma. Nello specifico la “pazza Inter”, almeno in questo avvio di stagione,non sembra essere poi cosi pazza ma al contrario attenta e solida. Nelle ultime 3 partite infatti l’Inter non ha concesso nemmeno una rete,nonostante si sia trovata davanti avversari di livello come Milan (nel derby) e Lazio (fuori casa); allargando il discorso ha concesso comunque pochissimi gol (6) in queste prime 11 giornate, risultato eclatante se si considera che la Juventus, strafavorita e saldamente al comando, ne ha concessi già 2 più dei nerazzurri.

Dietro a questo exploit difensivo,oltre all’intelligenza tattica di Spalletti,ci sono sicuramente anche dei singoli molto ben amalgamati,col giusto mix di esperienza e gioventù: Asamoah spinge e torna in difesa come ci aveva abituato nei suoi migliori anni a Torino, Skriniar a soli 23 anni è già considerato da tutti un difensore di fascia alta,un molosso piazzato davanti alla difesa e capace di reggere il confronto con qualunque attaccante lo affronti, De Vrij,infine,si sta confermando sui livelli che aveva raggiunto prima dei guai fisici con la Lazio,capace di formare con Skriniar una coppia affidabilissima e spigolosa da affrontare.

Sicuramente questa Inter ha ancora ampi margini di miglioramento ma, possiamo dire,è certamente sulla buona strada per giocarsela con un Napoli agguerrito e,chissà,anche con una Juventus che potrebbe finire con l’essere più focalizzata sugli impegni europei.

Fabio Astori

Click to comment

Rispondi

Serie A


Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

RSS Dal mondo

More in home