Connect with us

home

Udinese, contro il Milan vietato sbagliare

Sfida da tripla quella tra Udinese e Milan domenica sera al Friuli, i bianconeri non possono permettersi ulteriori passi falsi davanti ai propri tifosi dopo le due sconfitte interne contro Juve e Napoli, mentre il Milan ora al quarto posto in classifica cercherà di allungare la propria striscia positiva

Domenica sera arriva il Milan allo stadio Friuli di Udine, squadra quella rossonera reduce da due vittorie consecutive che l’hanno rilanciata sotto tutti i punti di vista. La classifica ora sorride alla formazione allenata da Gattuso, quarto posto in classifica, morale molto alto che permette ai rossoneri di affrontare l’Udinese con entusiasmo e consapevolezza dei propri mezzi. Il calcio è così, nel giro di alcuni giorni in casa Milan si è passati dalle critiche post derby agli applausi per aver superato Samp e Genoa con Gattuso che ora è più saldo che mai sulla panchina milanista.

L’Udinese? Il pareggio di Genova ha migliorato un po’ l’umore di tutto l’ambiente, contro il Milan serve una risposta importante, un segnale forte per dimostrare di aver superato il periodo difficile, quel periodo che ha portato la formazione di Velazquez a una striscia negativa di quattro sconfitte consecutive. Questo trend negativo è stato bloccato grazie al punto esterno ottenuto in casa del Genoa, pareggio di spessore contro un avversario in salute e mai semplice da affrontare soprattutto in trasferta, un punto che non ha comunque risolto i problemi che tutt’ora ci sono in casa Udinese.

L’esclusione di Scuffet non è piaciuta, molte le critiche per la scelta del tecnico che ha preferito l’argentino Musso al portiere friulano spiazzando tutti considerato che Scuffet sembrava ormai essersi guadagnato la fiducia di tutti, tecnico, società e tifosi. Contro il Milan il titolare sarà ancora Musso? Sembrerebbe proprio di si, difficile capire cosa accadrà da qui in poi ma lasciare nuovamente in panchina un talento come Scuffet sarebbe un duro colpo per il morale del ragazzo che proprio ora stava risalendo la china tornando a far parlare di sé anche a livello nazionale.

Tornando alla partita di domenica sera l’Udinese non può permettersi ulteriori passi falsi soprattutto davanti ai propri tifosi, le due sconfitte interne consecutive sono sì arrivate con le prime due della classe ma hanno destato qualche perplessità per lo spirito messo in mostra dai bianconeri apparsi troppo rinunciatari sin dall’inizio. La grande reazione di Genova in particolare nel secondo tempo dev’essere un punto di partenza per i bianconeri, l’Udinese trascinata da un Rodrigo De Paul in grande forma ha il diritto e il dovere di provarci anche perchè ha tutte le qualità per battere il Milan.

Non è semplice prevedere che tipo di formazione schiererà Velazquez, c’è da capire che si insisterà ancora sull’esperienza di Behrami o se verrà concesso un turno di riposo allo svizzero apparso non particolamente brillante contro il Genoa. Sarà interessante vedere anche quale sarà la collocazione tattica dell’argentino Pussetto che ha fatto capire benissimo di trovarsi meglio in posizione più avanzata e di non essere un terzino.

Udinese-Milan è una sfida dai mille significati, entrambe le squadre cercheranno di ottenere il massimo, sarà interessante capire che tipo di atteggiamento avranno i bianconeri sin dall’avvio di gara. La classifica preoccupa un po’ l’Udinese, da ora in avanti non si può più scherzare, ora servono punti e qualche certezza in più per dare una svolta a una stagione finora altalenante nella quale nessuno ha ancora capito quale sia la vera Udinese, neanche Velazquez.

MASSIMO LIVA

loading...

Seguo con interesse l'Udinese e in generale tutto il calcio

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…


Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio

La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home