Connect with us

home

Calcio, allo studio nuove regole: riguarderanno rigore, fallo di mano e sostituzioni

Sono allo studio dell’International Football Association Board alcune modifiche su tre regole fondamentali del gioco del calcio.

Il Comitato consultivo analizzerà martedì 6 novembre a Londra le proposte riguardanti i cambi delle regole sui calci di rigore, i falli di mano e le sostituzioni al fine di giungere ad una soluzione che non lasci spazio ad interpretazioni e punti interrogativi nell’applicazione del regolamento.

Calcio di rigore: Il punto della discussione è il metodo “one-shot”, cioè l’interruzione dell’azione dopo il contatto con il portiere o pali e traverse.

Nel caso in cui il rigorista non dovesse segnare direttamente, non ci sarebbe più la possibilità di ribattere in rete il pallone respinto e si ripartirebbe direttamente con la rimessa da fondo campo.

L’idea ha come obiettivo quello di scoraggiare in maniera l’ingresso in area dei calciatori durante la rincorsa del calciatore che si presenta dagli 11 metri e togliere discrezionalità all’arbitro nell’analizzare l’azione.

Il fallo di mano: A proposito di discrezionalità dell’arbitro regna sovrano il fallo di mano volontario o involontario.

Per rendere univoca la lettura del regolamento, infatti, il Comitato consultivo dovrà chiarire definitivamente il significato dell’avverbio “deliberatamente”, che potrebbe anche essere eliminato.

Sotto esame sarà la regola “Falli e cattiva condotta”, in cui si dice che si assegna una punizione o una penalità se il giocatore “prende deliberatamente la palla con le mani”.

La preoccupazione riguarda il fatto che i giocatori in attacco possano mirare al braccio di un difensore per ottenere un vantaggio.

Le sostituzioni: Per evitare perdite di tempo e conseguente nervosismo da parte degli avversari, l’Ifab potrebbe introdurre una strategia in grado di velocizzare le sostituzioni e limitarle o abolirle durante i minuti di recupero.

I giocatori sostituiti dovranno abbandonare il terreno di gioco uscendo dal punto più vicino a quello in cui si trovano (sia la linea laterale che quella di fondo) anziché raggiungere le panchine, evitando di camminare o correre a piccoli passi decine di metri da coprire.

Inoltre, prende piede l’idea del tempo effettivo: stop al cronometro durante i cambi, come avviene a gioco fermo in basket e futsal, al posto di considerare 30″ di recupero a sostituzione.

La discussione ufficiale sulla modifica sarà decisa con un voto a maggioranza (75%) nella riunione di Londra saranno presenti quattro associazioni locali che fanno capo all’Ifab con un voto a disposizione e un organo unico della Fifa che può contare su 4 voti e per l’approvazione ne sono necessari 6.

Se sarà raggiunto il quorum, si deciderà tutto nell’Assemblea generale di marzo, in cui si confronteranno due comitati incaricati dal Board: quello del calcio composto da ex calciatori, allenatori, direttori tecnici e membri FifPro e quello tecnico formato da ex arbitri di tutte le confederazioni.

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio

La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home