Connect with us

home

Frosinone, Longo: «Non temo l’esonero e non smetto di lottare»

Moreno Longo è molto deluso dall’andamento della partita contro il Torino che la sua squadra era riuscita ad acciuffare sul 2-2 per poi perdere nel finale.

Queste le sue parole ai microfoni di Sky: “Quando i risultati non arrivano è normale sentire la pressione. Ma non smetto di lottare, ora bisogna abbassare la testa e lavorare. Se poi arriverà la comunicazione dell’esonero ne prenderò atto“.

Oggi ho visto una squadra che ha saputo lottare contro una rosa che è stata costruita per giocarsi un posto in Europa – ha spiegato l’allenatore del Frosinone – La partita si è messa sui binari a loro congeniali con Rincon che ha segnato un grande gol dalla distanza.

Con Ciano trequartista abbiamo tolto loro spazi e il Torino ha fatto affidamento esclusivamente sugli uno contro uno. Nel finale del primo tempo siamo anche andati vicini al pareggio, abbiamo giocato da squadra e nella ripresa abbiamo trovato il 2-2 nonostante una situazione psicologica difficile. Ma il calcio è emozione e la partita è cambiata su una situazione di inerzia“.

La formazione offensiva nel finale? Il Torino era in affanno e aveva perso sicurezza – ha concluso il tecnico ciociaro analizzando la partita – Serviva coraggio e abbiamo messo in campo una squadra super offensiva.

L’accoglienza dell’Olimpico? Ringrazio i tifosi del Torino, mi fa sempre piacere tornare qui perché c’è un legame forte“. (in collaborazione con Italpress)

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home