Connect with us

home

La Croazia supera 2-1 l’Inghilterra e per la prima volta nella sua storia è in finale!

Tra Croazia e Inghilterra viene fuori una bellissima semifinale: servono 120 minuti per risolverla; alla fine sono i croati a entrare in finale grazie al successo per 2-1. Al vantaggio inglese firmato Trippier, rispondono Perisic nei regolamentari e Mandzukic nei supplementari.

La possibilità di fare la storia c’era per entrambe ed alla fine è la Croazia a farcela.

Il successo per 2-1 contro l’Inghilterra consentirà ai croati di ritornare a Mosca il 15 di luglio, in occasione della finalissima contro la Francia.

E’ la prima finale nella giovane storia della Nazionale croata.

Cocente delusione invece per gli inglesi, che hanno perso un match del quale erano totalmente in controllo nella prima frazione; come ad Italia 1990 sarà solo finale per il terzo posto contro il Belgio.

E dire che la serata di Southgate e i suoi era iniziata in modo perfetto: già dopo 5 minuti, un gioiello di Trippier su punizione regalava l’1-0.

Al 13° ancora Inghilterra con un colpo di testa di Maguire che non va distante dal bersaglio grosso.

Passano i minuti e la prima frazione appare sempre più in evidente controllo inglese: al 29° Subasic è prima super e poi anche fortunato su un doppio tentativo di Kane.

E’ l’ultimo vero brivido di un primo tempo dove la Croazia non è mai pericolosa.

Nella ripresa però la musica cambia, con Dalic e i suoi certamente più incisivi.

Non in apertura di ripresa però dove sembrano ancora gli inglesi quelli con più voglia.

Alla lunga però ecco la Croazia: primo squillo al 65° con Walker che si immola su un bolide di Rakitic da centro area.

Tre minuti dopo però arriva l’1-1: Vrsaljko pennella da destra e Perisic con una spaccata volante fulmina Pickford.

Al 72° Perisic potrebbe fare doppietta su un regalo della difesa inglese ma il tiro si schianta sul palo; sulla ribattuta Rebic calcia debolmente verso Pickford.

All’82° l’ultimo brivido dei regolamentari: Brozovic trova Mandzukic in area, lo juventino gira di prima ma Pickford è attento.

Per la terza volta di fila la Croazia va dunque ai supplementari; per la seconda nel torneo l’Inghilterra.

Nei primi 15 minuti extra arriva una palla gol a testa: prima l’Inghilterra al 98° con Stones che stacca di testa da corner e Vrsaljko che salva sulla linea.

Al 106° invece Perisic pesca Mandzukic in area, a due passi da Pickford; l’attaccante croato calcia ma il portiere inglese si supera uscendo a valanga.

Nel secondo supplementare il primo squillo è croato: da corner al 107° Brozovic arriva a calciare da buona posizione ma non trova la porta.

Al 109° il gol vittoria: Perisic allunga di testa una palla in area inglese e grazie a una dormita difensiva pesca Mandzukic che da due passi fulmina Pickford per il 2-1.

E’ l’ultimo brivido della gara perché l’Inghilterra non è più pericolosa.

A fare la storia sono dunque i croati che tra 4 giorni potranno giocare per il loro primo storico trofeo internazionale; non sarà facile perché l’avversario è la Francia, una delle nazionali più qualitative di questo Mondiale.

Prosegue invece la maledizione inglese: dal 1966, Coppa del Mondo vinta in casa, mai più una finale.

Appuntamento fra 4 anni, di nuovo

 

Pier Francesco Miscischia

 

Laureato in giurisprudenza ma anche grande appassionato di sport e soprattutto...di calcio: ecco la spinta giusta per scrivere di ciò che adoro!

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home