Connect with us

Calciomercato

Roma, si pensa anche alle cessioni: il primo indiziato è Strootman!

Dopo aver piazzato qualche colpo in entrata – Coric e Marcano – e portato in fase avanzata la trattativa per Cristante, Herrera e Kluivert, per la Roma ora è tempo di pensare anche alle uscite.

La scadenza del 30 giugno incombe ovvero la data con cui la Roma deve convivere da qualche anno a questa parte per esigenze di bilancio e di fair play finanziario.

Quest’anno la situazione è migliorata rispetto allo scorso anno quando si dovette operare la dolorosa cessione di Salah al Liverpool.

Con gli introiti di circa cento milioni prodotti Champions League e quelli arrivati con la chiusura dei contratti di sposorizzazione con Qatar Airlines e Hyundai di circa 50 milioni di euro nei prossimi tre anni, la Roma oggi in cassa ha una liquidità importante, che però non vuole andare a intaccare.

Ecco perché ora bisogna lavorare sulle cessioni.

Come scrive Gazzetta.it, con due direttive.

La prima è quella legata alla eventuale cessione di alcuni giocatori non di primissimo livello o di rientri o esuberi.

Altrimenti, ed è l’ipotesi più facile, si cercherà la cessione di un big e qui tutti gli indizi ricadono sull’olandese Kevin Strootman, molto apprezzato da Spalletti all’Inter alla ricerca di un centrocampista di psessore dopo il mancato riscatto di Rafinha.

 

Click to comment

Rispondi


Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

RSS Dal mondo

More in Calciomercato