Connect with us

home

IL PAGELLONE DELLA SERIE A 2017-2018

Dopo trentotto giornate di serie A, domenica sono arrivati gli ultimi verdetti di un incredibile campionato che ci ha regalato emozioni fino a l’ultimo secondo.
Ecco i voti ad ogni singola squadra.

JUVENTUS : Voto 9

Settimo scudetto consecutivo.  Probabilmente il più bello di tutti visto che proprio sul finale di stagione sembrava poter sfuggire ma complice una fame di vittorie sempre presente nel dna bianconero anche quest’anno sono riusciti a consacrarsi campioni d’Italia

NAPOLI : Voto 8

Campionato eccellente della squadra capitanata da Sarri . 91 punti non sono pochi ma non sono bastati per vincere un tricolore che mancava da molti anni. Per tutta la stagione il Napoli ci ha offerto un calcio spettacolare ma complice una scarsa lunghezza di rosa e una mentalità da migliorare è arrivato un secondo posto

ROMA : Voto 7.5

Buono il campionato della squadra di Di Francesco che anche quest’ anno è riuscita a raggiungere l’accesso diretto alla Champions League. Con un buon mercato estivo e senza fare cessioni di rilievo la squadra giallorossa potrebbe provare  a ridurre il gap dalle prime due classificate e sperare di entrare nella lotta per il titolo di campione d’Italia già dal prossimo anno

INTER : Voto 7

Il voto è senza dubbio condizionato dal raggiungimento all’ultimo respiro della quarta posizione in campionato  valevole per l’accesso diretto alla prossima Champions League, ma obiettivamente ci si aspettava qualcosa di più sia in termini di gioco che di risultati dalla squadra di Spalletti

LAZIO : Voto 7

Campionato di buon livello per squadra di Inzaghi  che però complice qualche infortunio di troppo ed i troppi gol subiti nel corso della stagione si è vista sfuggire il sogno di partecipare alla prossima Champions League proprio all’ultimo. Con qualche buon rinforzo soprattutto in difesa vista la partenza di De Vrij la squadra biancoceleste potrà ambire anche ad un piazzamento più prestigioso

MILAN : Voto 5

Nonostante un ricco mercato estivo anche quest’anno il Milan non va oltre il sesto posto che vale l’Europa League. Ci si aspettava molto di più da parte di tutti, anche se con l’avvento di Gattuso una piccola scossa c’era stata ma non è bastata per far ritornare i rossoneri alle posizioni di classifica che le competono.

ATALANTA : Voto 7

Per il secondo anno consecutivo la squadra bergamasca riesce a raggiungere l’Europa League ma non è solo questa l’unica nota lieta della stagione in quanto la squadra di Gasperini per tutto l’anno ha offerto gare di spessore valorizzando moltissimi giovani e dando filo da torcere anche alle grandi squadre

FIORENTINA : Voto 6.5

La stagione dei Viola è stata travolta e stravolta dalla terribile morte del capitano Davide Astori, ma nonostante tutto, la stagione è stata tambureggiante riuscendo a vincere anche su campi difficili. Con qualche altro buon innesto in squadra si potrà cercare di tornare in Europa già dal prossimo anno

TORINO E SAMPDORIA : Voto 6

Due squadre da cui obiettivamente ci si aspettava qualcosa di più: la squadra doriana dopo un buon girone di andata si è completamente disunita andando incontro anche a brutte figure soprattutto in trasferta. Per la squadra granata invece è stato un campionato con pochi acuti, nonostante il cambio allenatore a metà campionato è arrivato uno scialbo nono posto senza mai  essere in lotta per un posto in Europa

SASSUOLO E GENOA : Voto 6 +

Piena sufficienza per due squadre che sembravano in netta difficoltà a metà campionato: il Genoa grazie all’esperienza del mister Ballardini è riuscito a salvarsi con largo anticipo mentre il Sassuolo guidato da mister Iachini è riuscito a raggiungere la salvezza a tre giornate dal termine anche grazie all’esplosione del talento nero verde Matteo Politano

CHIEVO E UDINESE: Voto 6

Campionato più complicato del previsto per due squadre che ogni anno erano abituate a raggiungere la salvezza con grande tranquillità. Alla fine invece complice un calendario finale alla portata sono entrambe riuscite a  mantenere la massima categoria

BOLOGNA : Voto 5

Brutto campionato da parte degli emiliani. Un quindicesimo posto che la dice lunga sulla difficoltà riscontrare dal mister Donadoni che non è stato capace di dare un’identità alla squadra non riuscendo a valorizzare nessun giovane escluso Verdi che sicuramente lascerà Bologna in estate

CAGLIARI : Voto 5

La squadra di Lopez per guadagnarsi la permanenza in serie A ha dovuto faticare molto più del previsto ma grazie al cuore e alla grinta dei giocatori sardi alla fine è stata raggiunta una salvezza che a poche giornate dal termine non sembrava così scontata

SPAL : Voto 7

Dopo 49 anni la Spal torna a militare in serie A. Conquistando trentotto punti riesce a coronare il sogno di rimanere nella massima serie. Va dato merito a tutti, anche ad una piccola società che ha sempre creduto nel suo allenatore e nei suoi giocatori che con grinta e voglia di stupire hanno raggiunto il traguardo prefissato ad inizio stagione.

CROTONE : Voto 5.5

Dopo il miracolo della scorsa stagione con la salvezza raggiunta all’ultima giornata la squadra calabrese non riesce a ripetersi ed la terza squadra ad abbandonare la serie A . Complice un calendario finale molto complicato e qualche punto di troppo lasciato per strada il Crotone va in Serie B .

VERONA E BENEVENTO : Voto 4

Poco da dire sul campionato di queste due squadre. Si sono presentate in serie A con due rose molto carenti in tutti i reparti. Per provare a competere con gli altri club serviva ben altro. Retrocessione ampiamente meritata

Gabriele Battaglini

Redattore, appassionato di calcio italiano ed estero... Curo e seguo con molta attenzione tutti i migliori campionati esteri.

Click to comment

Rispondi




Serie A





I nostri partner…




Seguici anche su Radio Momenti di Calcio




Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi




Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home