Connect with us

home

Spal – Sampdoria: per i padroni di casa l’imperativo è vincere

Questo pomeriggio, ore 18, Spal e Sampdoria concluderanno il loro campionato affrontandosi al Paolo Mazza di Ferrara; se per gli ospiti non ci sono particolari ansie di classifica, lo stesso non può dirsi per i padroni di casa: questi devono infatti vincere per restare in Serie A senza aspettare l’esito di Napoli – Crotone.

Spal – Sampdoria, una gara che significa tutto niente: il primo aggettivo va abbinato ai biancazzurri che in questi 90 minuti si giocano la permanenza nella massima serie.

Il secondo invece ai blucerchiati, liberi di affrontare gli avversari senza pressioni: tutte le chance di accedere alla prossima Europa League sono infatti svanite la scorsa settimana.

Ciò nonostante Giampaolo e i suoi vogliono comunque dare battaglia.

Tornando agli uomini di Semplici si può dire che la sconfitta con il Torino ha rimesso tutto in bilico: non ci si dovrà quindi assolutamente adagiare sulle eventuali buone notizie da Napoli; l’obiettivo devono essere solamente i 3 punti.

Gli spallini si trovano a giocare contro una Sampdoria certamente più forte a livello qualitativo; dovranno perciò essere soprattutto le maggiori motivazioni a fare la differenza.

La partita andrà impostata come al solito partendo dalla solidità del reparto arretrato: bisognerà limitare al minimo i rischi.

Davanti starà poi soprattutto ad Antenucci e Paloschi trovare i gol salvezza.

La “Doria” dal canto suo cercherà di fare affidamento sui suoi uomini più talentuosi per colpire: tornerà oggi dal primo minuto Quagliarella.

Semplici dovrà fare i conti con alcune assenze: Borriello,Meret e Mattiello sono infortunati; Cionek, Salamanon e Everton Luiz squalificati. Per Lazzari si sta tentando un recupero record; davanti agiranno Antenucci Paloschi.

Giampaolo invece, recupera Quagliarella come detto, ma deve rinunciare a: Viviano, Sala, Barreto, Zapata. Davanti, insieme al capocannoniere di stagione, ci sarà Kownacki.

A dirigere la gara sarà Di Bello.

Precedenti – All’andata vinsero 2-0 i blucerchiati con doppietta di Quagliarella; non ci sono precedenti invece in casa della Spal

Formazioni

Spal (3-5-2): Gomis; L. Simic, Vicari, Felipe; Lazzari, Kurtic, Schiattarella, Grassi, F. Costa; Paloschi, Antenucci.
A disp.: Marchegiani, Poluzzi, Vaisanen, Konaté, Dramé, Schiavon, Vitale, Viviani, Bonazzoli, Floccari.
All. Leonardo Semplici
Squalificati: Salamon, Everton Luiz, Cionek.
Indisponibili: Meret, Borriello, Mattiello

Sampdoria (4-3-1-2): Belec; Bereszynski, Silvestre, Andersen, Strinic; Linetty, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Kownacki.
A disp.: Tozzo, Regini, Murru, G. Ferrari, Alvarez, Verre, Capezzi, Stijepovic, Caprari.
All. Marco Giampaolo
Squalificati: –
Indisponibili: Viviano, Sala, Barreto, Zapata.

 

Pier Francesco Miscischia

 

 

loading...

Studente di Giurisprudenza e grande appassionato di calcio, adoro scrivere sul mio sport preferito.

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home