Connect with us

home

La Juve batte il Verona 2–1 e saluta Buffon. Grandi emozioni

Dopo 6111 giorni termina l’avventura del mitico portiere con i bianconeri. Applausi e lacrime. Rugani e Pjanic firmano il successo bianconero numero 30 in questo campionato. Grande festa per il settimo titolo consecutivo. Solo per le statistiche il gol finale di Cerci. Lichtsteiner, anche lui ai saluti, si fa parare da Nicolas un rigore nel finale

Lo 0-0 della prima frazione dura pochissimo nella ripresa. Al 49’ Rugani sigla il vantaggio, mettendo in rete una respinta di Nicolas su tiro di Douglas Costa. Al 52’ Pjanic trasforma, da specialista qual è, una punizione dal limite, calciando dolcemente sopra la barriera. La partita di fatto si chiude qui, perché al minuto 64 il tempo si ferma per circa due minuti: esce Buffon ed entra Pinsoglio. Lo Stadium è una valle di lacrime e applausi. Brividi ed emozioni vere: il popolo bianconero saluta la sua leggenda. Il 2-0 si trascina fino al 76’, quando Romulo all’improvviso accelera a destra, crossa e pesca Cerci, che con la punta del piede firma la rete del 2-1. Al minuto 85’ Mandzukic si procura un rigore per un mani di Bearzotti. Sul dischetto va Lichtsteiner, che però si fa parare il rigore da Nicolas.

Giornalista Pubblicista, Direttore Responsabile di Momenti di Calcio. Appassionato di calcio e laureato in Giurisprudenza presso l'Università Roma Tre

Click to comment

Rispondi




Serie A





I nostri partner…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio




Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi




Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home