Connect with us

calcio estero

Il Chelsea vince la FA Cup: Manchester United battuto 1-0

Il Chelsea batte 1-0 il Manchester United e conquista la sua ottava FA Cup.
A Wembley decide la rete messa a segno da Hazard su calcio di rigore al 20’, penalty che si era procurato lo stesso fantasista belga.

Conte batte cosi il suo rivale storico, Mourinho, condannando il portoghese a una stagione senza titoli.

Resta il dubbio se per il tecnico italiano si sia trattato dell’ultima partita sulla panchina dei londinesi.

A Wembley va di scena l’ultimo match della stagione in Inghilterra, ovvero la finale di FA Cup tra Chelsea-Manchester United: Conte contro Mourinho.

Al 10’ prima azione pericolosa: protagonista Hazard che arriva alla conclusione a seguito di un’azione in solitaria, ma trova la pronta risposta di De Gea.

Al 20’ la gara si sblocca: Hazard, lanciato da Fabregas, scappa in contropiede con un’accelerazione devastante, ma quando è solo davanti a De Gea viene steso da Jones, il quale viene solo ammonito dall’arbitro Oliver, scatenando cosi la furia di Conte che chiedeva il rosso.

Dal dischetto va lo stesso Hazard che spiazza De Gea e fa 1-0.

Sul finire di primo tempo proprio Jones ha un grossa occasione saltando più in alto di tutti sugli sviluppi di un calcio piazzato, ma il suo colpo di testa non trova la porta.

Nella ripresa al 53’ ci prova Rashford con una punizione dalla distanza, ma il tiro viene respinto da Courtois.

Passano tre minuti e il copione si ripete: ancora una conclusione dal limite di Rashford parato da Courtois.

La partita si infiamma, con lo United che spinge e il Chelsea che non riesce a ripartire. Anche Pogba tenta la conclusione dalla distanza, ma trova una deviazione avversaria.

Al 63’ il Manchester pareggia con Sanchez, il quale trova il tap in vincente da pochi passi dopo che Courtois aveva respinto un tiro in mischia.

Ma è tutto vano perché il cileno è in fuorigioco e il gol viene annullato.

Clamorosa opportunità per Marcos Alonso al 70’: percussione di Kantè che entra in area e scarica per l’ex Fiorentina, il quale però, mancino, si trova la palla sul destro e non riesce a superare De Gea.

Finisce praticamente qui. Prima sconfitta di Mourinho in sei finali disputate su una panchina in Inghilterra.

Conte, invece, regala l’ottava FA Cup al Chelsea, chiudendo la stagione con un trofeo.

A fine gara un Antonio Conte raggiante così ha parlato alle TV: “La mia posizione riguardo al futuro non cambia, non ho voluto ascoltare altre proposte, perché da gennaio la mia volontà è di rispettare il mio contratto e continuare a lavorare al Chelsea. Ho dimostrato anche in Inghilterra di essere un vincitore seriale e vincere qui non è una passeggiata”.

 “Vincere in Inghilterra non è mai facile, in due anni abbiamo conquistato campionato e FA Cup confrontandoci con rivali importanti, dal City allo United, dall’Arsenal al Liverpool e il Tottenham. Vincere qui on è una passeggiata e oggi abbiamo lo abbiamo fatto solo perché abbiamo avuto l’umiltà e la voglia di lavorare tanto, dal punto di vista tattico e dell’impegno abbiamo meritato noi: i giocatori hanno dato tutto. Quest’anno fin dalla prima partita ci sono sempre stati rumors e speculazioni e i calciatori finiscono per esserne condizionati, ma si sono sempre impegnati”.

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in calcio estero