Connect with us

home

Torino – Spal: voglie di riscatto e salvezza a confronto

 Domani, ore 15, va in scena Torino – Spal: i punti in palio servono soprattutto agli ospiti, ancora in piena corsa salvezza; dal canto loro i padroni di casa, reduci da un ottimo 2-2 a Napoli, vogliono almeno chiudere bene una stagione deludente.

Torino – Spal, sulla carta una gara a senso unico; questo potrebbe essere il modo più scontato per presentare una sfida dove a giocarsi qualcosa sono solo gli spallini: i 3 punti infatti, potrebbero voler dire salvezza.

Tuttavia i granata, in queste ultime due giornate, vanno a caccia di una reazione d’orgoglio: dopo il pareggio di Napoli, si vuole provare quantomeno a chiudere al meglio una brutta annata; ciò anche per iniziare a guardare con più fiducia la prossima.

Sono tanti gli uomini a dover dimostrare qualcosa in ottica futuro: primo fra tutti il “Gallo” Belotti, che Cairo vorrebbe tenersi stretto; a fargli compagnia c’è sicuramente Ljajic. Anche in difesa e a centrocampo poi, sono molti a rischiare la non riconferma.

Il compito dei ragazzi di Semplici si prospetta quindi non facile: bisogna andare alla ricerca di un successo contro una squadra che qualitativamente sembra superiore.

La Spal dovrà esser brava in primo luogo nell’uso della sua arma migliore: la difesa; anche se in questo senso peseranno le assenze di Vicari, squalificato, e Lazzari, infortunato.

Ad Antenucci Paloschi andrà invece il compito di non fallire quelle chance che si presenteranno nel corso del match; anche Kurtic Grassi dovranno dare una mano con i loro inserimenti.

Mazzarri non potrà contare su Lyanco, Bonifazi e Obi; torna Moretti dalla squalifica. Davanti Ljajic sicuro del posto; ballottaggi invece per Belotti, con Niang, e per Iago Falque, con Edera.

Semplici invece non avrà Vicari, squalificato; a lui si aggiungono gli infortunati Meret, Vaisanen, Lazzari e Borriello. Anche Mattiello è in forte dubbio; in recupero Viviani, Schiattarella e Floccari. Davanti Antenucci e Paloschi.

A dirigere la gara sarà Mariani.

Precedenti – L’unico precedente tra le due squadre è proprio la gara di andata, terminata 2-2 (alla doppietta di Iago Falque risposero Viviani e Antenucci su rigore).

Formazioni

Torino (3-4-1-2): Sirigu; Burdisso, N’Koulou, Moretti; De Silvestri, Rincon, Baselli, Ansaldi; Ljajic; Iago Falque, Niang. A disposizione: Ichazo, Milinkovic-Savic, Barreca, Bonifazi, Molinaro, Acquah, Valdifiori, Berenguer, Edera, Belotti. Allenatore: Walter Mazzarri.

Spal (3-5-2): Gomis; Cionek, Salamon, Felipe; Dramé, Kurtic, Everton Luiz, Grassi, Costa; Paloschi, Antenucci. A disposizione: Poluzzi, Marchegiani, Schiavon, Konaté, Simic, Schiattarella, Vitale, Viviani, Bonazzoli, Floccari. Allenatore: Leonardo Semplici.

 

Pier Francesco Miscischia

loading...

Studente di Giurisprudenza e grande appassionato di calcio, adoro scrivere sul mio sport preferito.

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home