Connect with us

editoriali

Urbano Cairo: Torino e diritti TV, ecco come andranno le cose

Il Presidente del Torino Urbano Cairo ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Radio Rai.
Ecco i passi salienti delle sue parole che hanno spaziato dalla sua squadra ai diritti tv.

Spintarella alla Juventus? Ieri era un epilogo già scontato. Il Napoli non avrebbe avuto grandi chance neanche battendo il Toro, lo scudetto lo ha perso prima.

Il Torino in Europa? Quest’anno è andata non come avremmo voluto. Il rimpianto è peggiore ora vedendo che con 62 punti potresti andare in Europa.

Abbiamo buttato via almeno 10 punti in campionato, in partite non impossibili. Adesso dobbiamo pensare al futuro e a fare una squadra che sia all’altezza, con Mazzarri che ci darà le giuste indicazioni di mercato su chi cedere e chi prendere.

Secondo me quest’anno il denaro l’abbiamo messo, circa 45 milioni, non poco. E’ mancato un inizio che pensavamo diverso, come lo immaginava anche Mihajlovic.

Abbiamo buttato punti sia col serbo che con Mazzarri, che però ha l’alibi di essere entrato in corsa. 

Belotti? Ripartiamo da lui e dall’allenatore, ma non solo da loro. L’obiettivo è trattenere i migliori e coloro che sono più motivati a restare.” 

Il Presidente del Torino torna a parlare della cessione dei diritti televisivi e del ricorso presentato da Sky: “Il tema è stato gestito direttamente dal commissario Malagò con Nicoletti e Micciché, ancora non nella pienezza dei suoi poteri. Mi sembra una situazione ancora un po’ ingarbugliata – ha detto il patron granata a Radio anch’io sportNoi abbiamo un contratto nella pienezza della sua conclusione con Mediapro alla quale la Lega ha aggiudicato i diritti per un miliardo e 50 milioni. Oggi c’è un’assemblea di Lega a Roma e vedremo cosa succede”.

Il Napoli l’hanno bloccato prima la Juve a San Siro e poi la Fiorentina: ieri l’epilogo era scontato, non credo avrebbe avuto molte chance battendo anche il Toro.

Il campionato l’ha perso prima.

È un campionato bello e competitivo, la settimana scorsa la Juve a 4′ dalla fine perdeva 2-1 e il Napoli forse con la Fiorentina avrebbe fatto una partita differente e poteva poi superare i bianconeri.

Ma è aperto anche per la salvezza e l’Europa League, unico in Europa: per questo dico che va valorizzato di più”.

La stagione del Torino non andrà in archivio con un voto altissimo:Quest’anno non è andata come voluto, il rimpianto è maggiore adesso perché in Europa si va a 62 punti e a noi ne mancherebbero 14 e due partite: ciò significa che abbiamo buttato via 10 punti in partite non impossibili.

Noi con il Verona abbiamo lasciato 5 punti, per fare un esempio, ma ora bisogna pensare al futuro per una squadra all’altezza con il nostro Mazzarri, che si è fatto un’idea della rosa e ci darà indicazioni su chi tenere e chi fare andare via”.

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in editoriali