Connect with us

altri sport

Vince ancora Elia Viviani a Eilat, battuti Modolo e Bennett

Dopo il successo di ieri a Tel Aviv, il veronese si ripete nell’arrivo sul Mar Rosso, dominando ancora la volata. Rohan Dennis resta in maglia rosa

Elia Viviani non si batte. Dopo il successo di Tel Aviv, il veronese si ripete su traguardo di Eilat, sverniciando in volata Sacha Modolo (Education First) e Sam Bennett (Bora Hansgrohe) e centrando il terzo successo in carriera al Giro d’Italia. Vittoria di forza e netta, da padrone delle volate per il corridore della Quick-Step, in un finale di tappa nervoso dopo i lunghi chilometri nel deserto. Giornata tranquilla per gli uomini di classifica, con Rohan Dennis che mantiene la maglia rosa.

L’ordine d’arrivo

1. Elia VIVIANI (ITA) Quick-Step Floors 5h02’09”
2. Sacha MODOLO (ITA) Education First st
3. Sam BENNETT (IRL) BORA Hasgrohe st
4. Jakub MARECZKO (ITA) Wilier-Triestina st
5. Danny VAN POPPEL (NED) LottoNL-Jumbo st
6. Jens DEBUSSCHERE (BEL) Lotto Fix All st
7. Manuel BELLETTI (ITA) Androni st
8. Baptiste PLANCKAERT (BEL) Team Katusha st

Carovana nel deserto

Da Be’er Sheva al Mar Rosso, da Nord a Sud, attraverso il deserto del Negev per 229 km. Una scenografia unica, con il gruppo multicolore a fare da contrasto alla monocromia del paesaggio circostante. Tante maglie della Israel Cycling Academy tra i tifosi lungo la strada. Bella risposta di un Paese che sta provando a emergere in questo sport. Bambini e anziani, uomini e donne, muniti delle loro biciclette accompagnano la serpentina del gruppo. La gente ravviva una tappa in cui per tanti chilometri lo spettacolo è grande assente.

Ci riprovano subito Barbin e Boivin

La maglia azzurra scatta al km 0, l’obiettivo è l’unico Gpm in programma quest’oggi. Con lui c’è di nuovo Guillaume Boivin (Israel Cycling Academy), oltre a Marco Frapporti (Androni). Il gruppo sembra in gita e il vantaggio del terzetto lievita in pochi chilometri, fino a raggiungere i 6 minuti. Dopo un inizio sonnecchiante, è la Bmc del leader Dennis a fare il ritmo per tenere i battistrada a distanza di sicurezza.

Volate e salita

Boivin vince il primo sprint intermedio. Dietro, Viviani regola Modolo e mette altri 2 punti ciclamino in cascina. La scena si ripete sul secondo traguardo volante, in prossimità del cratere di Mitzpe Ramon. Il canadese si impone nella volata dei battistrada, nel gruppo il veronese ha la meglio su Ryan Gibbons. Al Gpm di Faran River Boivin e Barbin si giocano la maglia di miglior scalatore. Ma i duellanti si studiano troppo, Frapporti parte e scollina per primo. Barbin, 2°, riesce comunque a tenere la maglia di leader della montagna e a portarla in Italia.

Ideatore e Fondatore del Sito, appassionato di calcio e studente di Giurisprudenza

Click to comment

Rispondi


I nostri partner…

Champions League

Ti Consigliamo…








Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio


La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in altri sport