Connect with us

altri sport

MotoGP: Vince Marquez, Lorenzo travolge Dovizioso e Pedrosa, Rossi 5°

Dopo il trionfo di Austin, Marquez vince anche a Jerez de la Frontera e fa un bel salto in avanti in classifica generale complice il regalo di Jorge Lorenzo che a 8 giri dalla fine, con una manovra sbagliata chiude Pedrosa e scatena una carambola che coinvolge anche il compagno di squadra Dovizioso che getta un podio che sembrava certo. Sul podio Zarco e Iannone, al secondo podio di fila. Rossi 5°

Ennesima, incredibile, pazzesca, gara da raccontare di questa stagione 2018 della MotoGP. Dopo Austin Marc Marquez continua a vincere alla sua maniera, dominando in lungo e in largo e trionfando in solitaria.

Ma è quello che succede dietro che è clamoroso e lascerà milioni di strascichi: una carambola paurosa in curva otto a metà gara elimina in un colpo solo Lorenzo, Pedrosa e Dovizioso che erano dietro Marquez in lotta per il podio. Un patatrac tra le Ducati veramente inimmaginabile, con Pedrosa ancora vittima sfortuata. La situazione era la seguente: Lorenzo davanti a Dovi e Dani, Andrea attacca Jorge ma va lungo, anche Por Fuera va un filo lungo ma incrocia, all’interno si infila Pedrosa ma Lorenzo gli sbatte letteralmente contro. I due cadono e Lorenzo prende in pieno anche Dovizioso. Tutti e tre a terra, nello stupore generale.

Con tanti protagonisti a terra, altri ne guadagnano. Zarco chiude secondo, terzo ancora Andrea Iannone che ci ha preso gusto nel podio. Quarto Petrucci, Rossi limita i danni con la Yamaha ed è quinto. Top ten chiusa da Miller, Viñales, Bautista, Morbidelli e il buon Mika Kallio.

Marquez lascia la Spagna in fuga clamorosa per il mondiale. La Honda dimostra di averne certamente di più di tutti e a Jerez ne approfitta, ma quello che è successo in casa Ducati lascia veramente l’amaro in bocca: la moto si rivela competitiva anche sulla pista spagnola, non certo la migliore per la Desmosedici e la gara di Jorge lo dimostra. Ma si va via dalla Spagna con uno zero negativissimo per il Dovi, con tante polemiche all’interno del box. L’italiano ne aveva di più dello spagnolo, che però stava facendo la sua gara. L’errore di Por Fuera è quello di non aver guardato alla sua destra con Pedrosa che si infilava, poi la carambola su Dovizioso è solo sfortuna.

Per Yamaha invece è notte fonda: il fatto che Zarco sia secondo non dà certo il sorriso al box di Rossi e Viñales, anche perché Johann è comunque lontanissimo da Marquez. Valentino e Maverick invece faticano terribilmente, con Honda, Ducati e ora anche Suzuki che migliorano a vista d’occhio.

loading...

Giornalista Pubblicista, Direttore Responsabile di Momenti di Calcio. Appassionato di calcio e laureato in Giurisprudenza presso l'Università Di Roma Tre

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in altri sport