Connect with us

home

Torino – Lazio: i discorsi europei sono ormai solo per i biancocelesti

Il posticipo di domani, ore 20.45, prevede la sfida Torino – Lazio; i 3 punti sono fondamentali soprattutto per gli ospiti, ancora in piena corsa Champions League. Più difficile invece il sogno Europa League dei padroni di casa: il distacco di 7 lunghezze dal 7° posto sembra ormai veramente incolmabile.

Torino – Lazio, dopo le grandi polemiche dell’andata ecco di nuovo il confronto tra granata e biancocelesti.

Molte cose sono cambiate rispetto a un girone fa: in primis i padroni di casa hanno cambiato allenatore passando da Mihajlovic a Mazzarri; sostituzione rivelatasi, allo stato dei fatti, priva di successo: l’obiettivo Europa League è infatti diventato giornata dopo giornata sempre più distante.

I 7 punti di distanza attuali sembrano lasciare pochi spazi a sogni di gloria per una squadra troppo altalenante in questa stagione; il mancato apporto sotto porta del “Gallo” Belotti ha poi fatto il resto.

Gli ospiti invece conservano la stessa guida tecnica e soprattutto la medesima classifica di allora: il sogno Champions League è più vivo che mai.

Merito soprattutto di un formidabile attacco, guidato dal capocannoniere della Serie A Immobile, capace di mettere insieme ben 83 reti; ciò ha permesso di ovviare alla grande a una fase difensiva non sempre ineccepibile.

La stagione della Lazio tra i confini nazionali risulta veramente super: gli uomini di Inzaghi infatti, sono ancora li a dare battaglia per le posizioni europee a Inter e Roma; nonostante fossero additati da tutti come la squadra con minori chance di prevalere in tale lotta.

L’unica macchia di quest’annata è certamente l’eliminazione ai quarti di finale di Europa League per mano del Salisburgo: un vero peccato l’aver sprecato il 4-2 dell’andata e il momentaneo vantaggio in terra austriaca.

Mazzarri non avrà a disposizione Lyanco, Barreca, Obi e Ansaldi; tornano invece De Silvestri e Baselli. Da monitorare Iago Falque che non è al massimo: probabile panchina per lui con Edera titolare; Ljajic e Belotti completano l’attacco.

Inzaghi dovrà invece rinunciare solo a Parolo; al suo posto sarà accentrato Lulic con conseguente inserimento di Lukaku sulla fascia. Arruolabili Murgia e Luis Alberto; lo spagnolo si gioca la titolarità con Felipe Anderson. Inamovibile davanti l’ex di giornata Immobile.

A dirigere la gara sarà Irrati.

Precedenti – All’andata vittoria esterna del Torino 1-3 (reti di Berenguer, Rincon e Edera; in mezzo il momentaneo 1-2 di L.Alberto); 12 i precedenti in casa granata invece: 3 le vittorie dei padroni di casa, 3 i pareggi e 6 vittorie ospiti.

Formazioni

Torino (3-4-1-2): Sirigu; Burdisso, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Rincon, Baselli, Molinaro; Ljajic; Edera, Belotti. A disposizione: Milinkovic Savic, Ichazo, Bonifazi, Acquah, Berenguer, Valdifiori, Iago Falque, Niang. Allenatore: Walter Mazzarri.

Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Luiz Felipe, De Vrij, Radu; Marusic, Milinkovic-Savic, Leiva, Lulic; Lukaku, Luis Alberto, Immobile. A disposizione: Vargic, Guerrieri, Basta, Bastos, Wallace, Caceres, Patric, Murgia, Di Gennaro, Felipe Anderson, Caicedo, Nani. Allenatore: Simone Inzaghi.

Pier Francesco Miscischia

 

loading...

Studente di Giurisprudenza e grande appassionato di calcio, adoro scrivere sul mio sport preferito.

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home