Connect with us

home

Per alcune squadre di A è già tempo d’estate

Siamo ad inizio aprile e mancano ancora 8 partite alla fine, per un totale di 24 punti disponibili. Almeno quattro squadre di Serie A però non hanno già più nulla da chiedere a questo campionato.

Come ogni anno, in Serie A, si arriva ad un punto della stagione in cui diverse squadre del campionato si ritrovano senza grossi obiettivi. Quei club a metà classifica, senza la possibilità di raggiungere la zona europea ma senza nemmeno grosse preoccupazioni per la zona retrocessione. Va sottolineato come, quest’anno, la situazione sia diventata più “normale” rispetto alla stagione 16/17. In quel caso, infatti, alla 31^ giornata erano ben otto le squadre che non avevano più nulla da dire. L’aumento delle squadre che parteciperanno alle prossime coppe europee e l’innalzamento del livello delle squadre di bassa classifica ha permesso di rendere più accettabile questa statistica: ora sono solamente quattro i club già “in vacanza” ad inizio aprile. Andiamoli a vedere, partendo da chi occupa la posizione di classifica più alta.

TORINO, 42 punti (10^ posizione)

I granata occupano il decimo posto in classifica con 42 punti. Le ultime roboanti vittorie (4-0 al Cagliari e 4-1 al Crotone) possono far pensare che la squadra di Mazzarri possa ambire all’Europa League, ma il discorso è molto complicato. I cinque punti di distacco dal settimo posto non sono di per sé molti, ma va considerato che davanti i piemontesi hanno ben tre squadre, tutte a 47 (Atalanta, Fiorentina e Sampdoria). Inoltre va considerato che il Torino ha gli scontri diretti sfavorevoli con i viola e i liguri, mentre dopo l’1-1 dell’andata manca la partita di ritorno a Bergamo. Insomma, ci vorrebbe una vera e propria impresa: sicuramente la rinascita di Belotti può essere una grande arma in più.

Bologna, 35 punti (11^ posizione)

Dopo un campionato di alti e bassi gli emiliani si sono stabilizzati a metà classifica. L’Europa League dista 12 punti, la zona retrocessione 11. Molto difficile nelle restanti otto partite prevedere una parabola, verso l’alto o verso il basso, della squadra di Donadoni. Gli ultimi pareggi, due 1-1 contro le romane, hanno comunque dimostrato che il Bologna ha delle potenzialità. Molto difficile sarebbe arrivato il settimo posto, inevitabili comunque i rimpianti per i troppi punti persi in casa contro squadre all’altezza.

Genoa, 34 punti (12^ posizione)

I liguri hanno vissuto una stagione a due facce: prima le difficoltà con Juric, poi l’importante crescita con Ballardini. Il 12° posto attuale dice probabilmente la verità sul valore del Genoa, superiore rispetto alle squadre in lotta per la salvezza ma non all’altezza delle squadre in zona europea. Sicuramente nel mercato estivo si dovrà intervenire sul reparto d’attacco, vero punto debole della squadra. I soli 24 gol fatti (stesso rendimento del Benevento) sono troppo pochi, considerando che solo il Sassuolo con 20 ha fatto peggio.

Udinese, 33 punti (13^ posizione)

Se il Bologna ha vissuto troppi alti e bassi, l’Udinese ha passato una stagione sulle montagne russe. Prima il rendimento da 14° posto con Delneri, poi le cinque vittorie consecutive di Oddo, infine (ed è il momento attuale) il record delle sette sconfitte consecutive. I nove punti di vantaggio sul Crotone non possono lasciare troppo tranquilli, certo è che il rientro di Lasagna – vero e forse unico giocatore indispensabile nella squadra friulana – è una sorta di garanzia per un miglioramento dei risultati.

Fonte: calciodangolo.com

Foto presa da: tim.it

loading...

Studente di Giurisprudenza e grande appassionato di calcio, adoro scrivere sul mio sport preferito.

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…


Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio

La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home