Connect with us

home

Milan, i soldi di Mr. Li non ci sono: slitta al 13 aprile l’aumento di capitale

Ancora problemi finanziari in casa Milan. Slitta al 13 aprile l’aumento di capitale perchè entro domani non ci sarà alcuna ricapitalizzazione da parte della proprietà cinese.
I primi 10 milioni che Mr. Li aveva promesso di versare  – e ricordiamo che era solo la prima tranche dei 37,4 necessari – non saranno messi a disposizione del Milan dalla proprietà cinese.
Problemi conseguenziali anche per l’Amministratore Delegato della società rossonera Marco Fassone.
che aveva richiesto il denaro per far fronte  alla ordinaria amministrazione del club.
Il Milan con un comunicato, ha annunciato lo slittamento al 13 aprile della nuova scadenza per l’aumento di capitale.
Queste le parole del club rossonero:  “A causa di un eccessivo prolungamento dei tempi di iscrizione dell’Offerta in Opzione da parte del competente Registro delle Imprese, detta Offerta in Opzione risulta iscritta a far data dal 29 marzo 2018″.
“In conseguenza di quanto precede – si legge ancora nella nota del Milan -, si segnala che il termine ultimo per l’esercizio da parte degli azionisti della Società del proprio diritto di opzione per la sottoscrizione delle Azioni Milan risulta posticipato al 13 aprile 2018 (compreso).
Pertanto, il Modulo di Adesione potrà essere consegnato da ciascun azionista con le modalità già indicate entro e non oltre il 13 aprile 2018 alle ore 17″.
Ancora giornate di passione attendono, quindi, il mondo rossonero.

Click to comment

Rispondi




Serie A





I nostri partner…




Seguici anche su Radio Momenti di Calcio




Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi




Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home