Connect with us

editoriali

Roma, troppi infortuni? colpa della preparazione atletica?

La Roma si è ritrovata ancora una volta incerottata dopo il pareggio di Bologna  e ora deve fare la conta per preparare la sfida di mercoledì contro il Barcellona.

Di Francesco ha tanti problemi a centrocampo: Nainggolan  è uscito anzitempo a Bologna e quansi certamente sarà out al Camp Nou mentre Pellegrini proverà a recuperare anche se probabilmente solo per la panchina.

Anche in attacco la situazione non è proprio entusiasmante: senza Ünder i tre titolari saranno  Dzeko, Perotti ed El Shaarawy senza poter dare al tecnico alcuna possibilità di pensare formule tattiche diverse.

Unica mota lieta la difesa che sarà quella titolare.

Si discute in casa Roma del perchè tanti infortuni in questa stagione.

Siamo già arrivati a quota 25 e l’annata non è ancora terminata  ma soprattutto gli eventi dannosi sono stati quasi tutti di natura muscolare.

Sotto accusa sono finiti i due preparatori americani, Norman e Lippie che saluteranno la società giallorossa a fine stagione.

Dovrebbe rimanere il preparatore atletico Vizzoco ma gli sarà affiancato certamente un altro collaboratore.

Si pensa già a cambiare  i metodi di lavoro nella preparazione estiva e anche nella gestione della sosta invernale.

La Roma ora dovrà necessariamente pensare al Barcellona e per tutto il resto se ne parlerà più avanti: anche perchè c’è ancora un posto in Champions League da conquistare.

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in editoriali