Connect with us

home

Come sarà accolto Bonucci dai tifosi della Juventus?

Domani si giocherà Juventus-Milan e suscita molta curiosità il ritorno di Leonardo Bonucci nel suo vecchio stadio di fronte ai compagni con i quali ha condiviso tutte le fortune juventine degli ultimi anni.

Cosa si dovrà aspettare il forte centrale della nazionale italiana: fischi, applausi o indifferenza?

Certamente l’addio è stato improvviso e non esattamente dei migliori.

Riportiamo sull’argomento un estratto di quanto pubblicato da Tuttosport questa mattina in edicola sul quale potrete leggere l’argomento per intero.

Siamo al “toh chi si rivede”, visto che i due ex innamorati in questione Leonardo Bonucci e l’ambiente Juventus si ritroveranno per la prima volta allo Stadium, dopo il fulmineo addio datato 20 luglio 2017.

Ebbene, proprio le modalità di quell’addio – ancora incompreso da parte di alcuni, che guardano a Bonucci come ad un “traditore” – staranno alla base di una accoglienza non esattamente… accogliente da parte dei tifosi presenti all’Allianz Stadium.

Ciò che non è stato digerito è innanzitutto il fatto che Bonucci sia andato via proprio quando per lui si prefigurava un futuro da bandiera e simbolo juventino, con tanto di maglia già esposta al J-Museum in virtù delle 300 presenze superate.

E più ancora, ovviamente, ha urtato le suscettibilità la nuova destinazione scelta dal centrale: un’altra italiana, addirittura il Milan… Proprio Bonucci, con quella sue esultanza in stile “sciacquatevi la bocca” diventata in un certo senso simbolo di juventinità anche a seguito della spiegazione che ne aveva offerto il giocatore: «Piace perché la gente ha capito il significato e mi scrive anche che è orgogliosa di questa esultanza, che fa capire a tanti che quando si parla della Juventus ci si deve sciacquare la bocca». Al materializzarsi dell’addio definitivo in tanti si sono sfogati sui social. T

Tifosi arrabbiati, appunto …. e meno prodighi di saluti plateali furono invece i giocatori della Juventus: tutti o quasi cinguettarono per Dani Alves, due o tre spesero invece pubbliche parole di in bocca al lupo per “il soldato Leo”.

Inutile ricordare, poi, il finimondo che accadde quando Bonucci ebbe la malaugurata idea di dichiarare che al e con il Milan avrebbe spostato gli equilibri...

Una frase che si ritorcerà contro al rossonero ancora per un bel pezzo.

Tra battute varie e scherno non appena le cose hanno iniziato a prendere una brutta piega.

 

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home