Connect with us

editoriali

ARBITRI, troppi errori e ancora una domenica da dimenticare

Ancora una domenica nera per la classe arbitrale.

Dopo l’errore in Fiorentina-Juventus di venerdi sera, altri evidenti errori a Torino, Milano e Roma.

La domenica calcistica passa agli annali portando con sè altre polemiche sugli errori arbitrali che, Var o non Var, proseguono puntualmente tutte le domeniche.

Dopo la Fiorentina che si è vista penalizzata venerdi sera nel match contro la Juventus, ieri pomeriggio degli arbitri si sono lamentati ancora una volta il Bologna per un fallo di mano di D’Ambrosio in area non punito col rigore dall’arbitro e poi l’Udinese, vittima incredibile della Var che ha annullato un gol regolarissimo di Barak sullo 0-0 nella partita contro il Torino.

In serata è toccato al Benevento anche se l’errore arbitrale è stato meno rilevante visto il risultato (2-5) ma pur sempre errore è stato il rigore concesso alla Roma sul 4-2 : il fallo di mano del difensore in caduta era del tutto casuale ed involontario.

Durissimo Roberto Donadoni sull’operato dell’arbitro Valeri: “Interpretano e decidono come vogliono loro. Il rigore per me c’era. Non mi sembra che quel braccio di D’Ambrosio sia attaccato al corpo, a questo punto facciamo che ogni volta che la palla tocca una mano in area è rigore, altrimenti così non c’è più regola ma solo interpretazione. Ho da dire qualcosa anche sui cartellini. Mbaye è stato provocato ma il giallo lo ha preso lui, poi sul secondo è stato ingenuo. L’espulsione di Masina mi è sembrata esagerata”.

Gli fa eco il tecnico dei friulani Massimo Oddo ai microfoni di Radio Rai: “Abbiamo iniziato bene, riuscendo a creare almeno 3-4 occasioni importanti – spiega l’allenatore – Poi però ci hanno annullato un gol regolare e sulla loro rete c’era un fallo ad inizio azione. Abbiamo giocato bene e all’attacco, il pareggio sarebbe stato un risultato più giusto.”

Gli errori degli arbitri son tanti ma ora rischiano di diventare fatali e determinanti perchè si avvicinano le partite che contano e il campionato ha l’assoluta necessità di decretare i meriti per quelli che sono davvero i valori espressi sul campo.

 

 

Foto tratta da Stadionews

 

Click to comment

Rispondi




Serie A





I nostri partner…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio




Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi




Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in editoriali