Connect with us

home

Diritti TV Premier League: tra SKY e BT spunta Amazon

Amazon si prepara ad apparire anche in televisione. Infatti settimana a venire, che porterà all’asta per l’assegnazione dei diritti tv della Premier League per il triennio 2019-2022, la società di Bezos è pronta a dire la sua contro Sky e BT

La società di Jeff Bezos sarà contrapposta ai due attori principali dell’asta di assegnazione dei diritti televisivi della Premier League, ovvero Sky e BT.
Nell’ultimo pacchetto di tre anni relativo ai diritti tv ha fatto raccogliere alla Federazione la cifra record di 5,14 miliardi di sterline, e ora le emittenti che in passato si sono aggiudicate i pacchetti migliori per conquistare gli spettatori e respingere i rivali potrebbero dover affrontare una nuova minaccia da parte di uno dei più grandi gruppi tecnologici statunitensi.

Diritti tv Premier League, Amazon punta alla televisione per rafforzare il suo servizio “Amazon Prime”.

Secondo quanto riporta “Reuters”, Amazon, piattaforma di e-commerce, si è spostato in modo aggressivo sulla televisione per rafforzare l’adesione al suo servizio “Amazon Prime”, che offre consegne gratuite e contenuti per una tariffa mensile fissa, e la nuova asta sembra essere stata strutturata specificamente per attrarre un attore del mondo digitale. Ciò probabilmente costringerà il gruppo di telecomunicazioni di Rupert Murdoch e BT ad aumentare le loro offerte.

«La minaccia è reale, Amazon cercherà di ottenere i diritti nel Regno Unito e in seguito punterà a quelli internazionali», ha detto Guy Bisson analista di Ampere, prima dell’asta che inizierà venerdì.

Diritti tv Premier League composti da 200 partite divise in 7 pacchetti a disposizione
L’asta inglese per le tre stagioni a partire dal 2019/20 metterà sul piatto 200 partite live su 380 giocate ogni stagione, divise in sette lotti, con cinque pacchetti composti da 32 eventi e due pacchetti da 20 gare. Un pacchetto includerà i diritti di mostrare un intero round di partite allo stesso tempo, un’opzione che potrebbe essere più attraente per un fornitore digitale rispetto a un emittente tradizionale.

Nella precedente asta Sky ha ottenuto i diritti per 126 partite, mentre BT per 42, e gli analisti si aspettano che vogliano raggiungere almeno un risultato simile.

Vediamo come va a finire, certamente però Amazon si appresta ad entrare prepotentemente nel mondo della televisione.

Giornalista Pubblicista, Direttore Responsabile di Momenti di Calcio. Appassionato di calcio e laureato in Giurisprudenza presso l'Università Roma Tre

Click to comment

Rispondi






Serie A








I nostri partner…







Seguici anche su Radio Momenti di Calcio







Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi







Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in home