Connect with us

altri sport

Il Personaggio del giorno: MOISE KEAN

Il Personaggio del giorno: MOISE KEAN

Il personaggio delgiorno è certamente Moise Kean, il talento anni 2000 di casa Juventus ma in prestito al Verona e che ieri si è reso autore di una splendida prestazione contro la Fiorentina siglando non solo due reti ma rendesosi autore di giocate spettacolari con dribbling in velocità, palleggi, stop acrobatici che hanno annichilito gli stralunati difensori viola,

La sua prima doppietta in Serie A ha regalato al Verona tre punti d’oro nella lotta salvezza che si siono rivelati ancor più preziosi leggendo il risultato delle altre concorrenti : in pratica senza la vittoria di ieri il Verona aveva mezzo piede in serie B.

Ilcentravanti veronese ha battuto due volte Sportiello: una prima volta su assist di Matos e la seconda volta in contropiede su assist di Petkovic.

Quando è stato sotituito, esausto, da Pecchia tutto il pubblico fiorentino – che di fenomeni se ne intende – gli ha tributato un’ovazione.

Moise Kean è nato a Vercelli il 28 febbraio del 2000 da genitori di origini ivoriane e già a dieci anni gioca nelle giovanili della Juventus dove si fa notare per le molteplici segnature e raggiunge nel 2014 la finale del campionato dei Giovanissimi Nazionali.

Nel 2015 il talento juventino segna 21 reti in 10 partite e diconseguenza viene “promosso” agli Allievi Nazionali con i quali segna 14 gol e nel 2016 finisce a giocare nella squadra  Primavera per contribuire ai successi con 24 segnature.

Il gioiellino bianconero ha la doppia nazionalità, italiana e ivoriana ma lui spera di giocare con la maglia della nostra nazionale perché come rivelò due anni fa a Sky Sport “Il sogno è quello di vincere il Mondiale, è per me un onore indossare questa maglia. Sono nato e cresciuto qui, con i miei amici di nazionalità italiana anche se sono ovviamente orgoglioso delle mie origini ivoriane”.

Kean è stato il primo calciatore nato in questo secolo a scendere in campo in Serie A : traguardo tagliato il 19 novembre 2016, all’età di 16 anni e 255 giorni mentre ha già esordito in Champions League, il 22 novembre, quando Allegri nella gara vinta dalla Juventus per  3-1 contro il Siviglia.

Decisamente un predestinato. sentiremo presto parlare ancora di lui!

 

 

 

Foto tratta da HTC

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

loading...

Click to comment

Rispondi

Serie A


I nostri partner…

Ti Consigliamo…

Seguici anche su Radio Momenti di Calcio

Ascolta “Lo show di Momenti di Calcio” su Spreaker.

 

In Diretta, Tutti i lunedì dalle 18:15 cliccando QUI

Seguici su Facebook!

RSS Brevi Sport

Collabora con noi

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com

RSS Dal mondo

La nostra rubrica… Saranno Campioni?

Contattaci…

Contattaci al n. 3341942054 oppure scrivici a commerciale@momentidicalcio.com



Le Dirette di Momenti di Calcio

La nostra rubrica: La Storia del Calcio

More in altri sport